<style>.woocommerce-product-gallery{opacity:1 !important}</style>
CONSEGNA GRATUITA NEL REGNO UNITO PER ORDINI SUPERIORI A £ 40
SPEDIZIONE GLOBALE
ORDINE SICURO
5 * SERVIZIO CLIENTI

Maschere di grado medico e altri articoli di DPI per l'uso negli ospedali e in altre strutture sanitarie sono stati oggetto di standard internazionali per molti anni. L'Unione Europea ha prodotto tali standard e sono questi che vengono utilizzati nel Regno Unito. Ad esempio, lo standard per 3 Maschere chirurgiche a strati è EN14683 che viene aggiornato di volta in volta la versione corrente è EN14683: 2019. Per ottenere la certificazione, le maschere devono essere testate da un organismo notificato approvato come il British Standards Institute (BSI). Esistono molti di questi organismi notificati in tutta Europa, non tutti sono in grado di testare maschere facciali mediche o dispositivi DPI. È possibile trovare un elenco degli organismi notificati Qui .

La pandemia del Coronavirus ha dato luogo a un enorme aumento della domanda di maschere e uno dei risultati di ciò è stata la proliferazione di maschere al di sotto degli standard. Questi potrebbero semplicemente non soddisfare i requisiti minimi stabiliti dal governo oi loro produttori potrebbero affermare di avere un livello di certificazione che non hanno. L'importanza di utilizzare DPI di prestazioni definite e affidabili è diventata ovvia.

Un ulteriore sviluppo derivante dalla consulenza (e dalla legislazione) per combattere la diffusione del virus è stata l'obbligo di indossare maschere in un numero crescente di contesti non medici: sull'autobus, in negozio, persino per strada in alcuni luoghi. Qui, la protezione fornita dalle maschere potrebbe non essere tanto alta quanto per le maschere mediche, ma c'è stata una proliferazione di tipi di maschere, comprese quelle lavabili e fatte in casa (le maschere mediche sono, il più delle volte, progettate per un uso singolo).

La Commissione europea si è preoccupata del fatto che, sebbene a un livello inferiore, dovrebbero esistere standard anche per queste maschere. A dimostrazione della preoccupazione, è stata utilizzata una procedura accelerata per introdurre una serie di standard europei e i risultati sono stati pubblicati in Giugno 2020.   Il documento risultante è pubblicato dal Centre for European Standardization (CEN) come un "CEN Workshop Agreement" numero CWA 17553: 2020. L'accordo caratterizza le maschere come “copri volti di comunità”. Rivestimenti per il viso della comunità sono destinati all'uso da parte di persone che non presentano sintomi clinici di infezione virale o batterica e non entrano in contatto con persone che manifestano tali sintomi. Lo scopo di una copertura facciale comunitaria è definito così, “questo copertura del viso della comunità riduce al minimo la proiezione delle goccioline respiratorie dell'utente, saliva, espettorato o secrezioni respiratorie quando si parla, si tossisce o si starnutisce. Questo rivestimento facciale comunitario può anche limitare la penetrazione nell'area del naso e della bocca dell'utente delle goccioline respiratorie di origine esterna senza richiedere la protezione dell'utente. Inoltre, impedisce all'area dell'utente di entrare in contatto con le mani. "

Il documento prosegue elencando una serie di standard minimi per queste maschere che affrontano le caratteristiche tra cui,

  • Dimensioni
  • Confezione
  • Materiale
  • Pulizia
  • Efficienza di filtrazione
  • Resistenza respiratoria e permeabilità all'aria

Il documento delinea anche come dovrebbero essere effettuati i test delle maschere comunitarie.

Va notato che non è obbligatorio che le maschere siano conformi a questo standard. Si tratta piuttosto di raccomandazioni minime per i produttori che stanno tentando di produrre un prodotto di qualità con caratteristiche prestazionali ufficialmente accettabili.

Ora, dal Giugno 2020, esistono una serie di standard minimi che i produttori dovrebbero utilizzare quando producono le cosiddette maschere comunitarie, ovvero maschere riutilizzabili quotidiane. Sebbene non siano obbligatori, rispecchiano, sebbene a un livello meno rigoroso, gli standard per i DPI medici.

Sera forniture Maschere viso lavabili soddisfare e superare questi nuovi standard. Infatti, quando sono nuove, offrono una filtrazione batterica equivalente a una maschera medica usa e getta di tipo I, ovvero> 95%. Dopo 50 lavaggi a 40 ° C, soddisfano ancora il nuovo standard di> 90%

Advice concerning Corona Virus is changing all the time and it is important to get the latest government/medical guidance before deciding which PPE you should be using. For England, guidance can be found here https://www.gov.uk/coronavirus 

Sfoglia i nostri prodotti DPI

Maschere, guanti, grembiuli, schermi per il viso e altro ancora.

English (US)danskSvenskaFrançaisItalianoDeutschPortuguêsEspañolEnglish